Cucito creativo
Benvenuti al mio blog.
Questi lavori sono fatti da me con tanto amore e dedicazione.
Fai un regalo fatto a mano diverso come nessun altro!!

Manualidades creativas
Bienvenidos a mi blog.
Estos trabajos estan hechos por mi con tanto amor y dedicaciòn.
Haz un regalo hecho a mano diverso como ningun otro!!

01/05/15

Una tradizione

Ciao a tutti!!! 
Oggi 1° maggio, festa dei lavoratori, auguri a tutti!!!!
E ed proprio oggi una giornata per ricordare il mio paese, la tradizione di questa festa, la grigliata con la famiglia e il pomeriggio con gli amici, chiacchierata e mate.
Mate? si, si mate, e vi spiego cos'è il mate:
 Il mate non è una bibita. Beh, sì, è un liquido ed entra in bocca.
Ma non è una bibita. Nel mio paese nessuno beve il mate perché ha sette.
Anzi, è un’abitudine, come grattarsi.
 Il mate è, appunto, il contrario della televisione: 
ti fa conversare quando sei con qualcuno, e ti fa pensare quando sei solo.

Quando arriva qualcuno a casa tua la prima parola è “ciao” e dopo: “¿vuoi un mate?”
Capita in tutte le case. In quelle dei ricchi ed in quelle dei poveri. 
Passa tra donne chiacchierone e pettegole, e passa tra uomini seri o immaturi.
Passa tra vecchi di un ospizio e tra gli adolescenti mentre studiano
E’ l’unico che condividono genitori e figli, senza discutere.
D'estate e d’inverno.

E’ l’unico in cui ci somigliamo le vittime ed il boia; i buoni e i cattivi.
 
Quando hai un figlio, gli dai un mate quando te lo chiede
Glielo dai tiepido, con molto zucchero, e loro si sentono grandi....
e tu senti un orgoglio enorme quando lo vedi succhiare il mate. 
E' una emozione indescrivibile!
Dopo loro, con gli anni, sceglieranno di prenderlo amaro, dolce, molto caldo, freddo, con la buccia dell’arancia, con delle erbe o con un goccino di limone.
Quando conosci qualcuno per la prima volta, gli offri un mate.
La gente, quando non c’è confidenza ti chiede: “¿Dolce o amaro?” e tu rispondi: “Come lo prendi tu”
Questo è l’unico paese al mondo in cui la decisione di abbandonare la fanciullezza e cominciare ad essere un uomo, occorre un giorno particolare.
Niente pantaloni lunghi, circoncisione, università o vivere lontano dai genitori.
Da noi cominciamo ed essere grandi il giorno in cui abbiamo la necessità di bere, 
per la prima volta, un mate da soli.
Il giorno in cui un bambino riscalda l'acqua sul fuoco e prenda il primo mate senza che nessuna sia a casa, 
in quel minuto, ha scoperto di avere un'anima.
Il semplice mate è nient'altro che una dimostrazione di valori.
 E’ la solidarietà di sopportare quel mate che forse non hai più voglia di bere, solo perché la chiacchierata è buona, e perché è piacevole la compagnia.
Il mate è amicizia....
è la modestia di chi lo fa meglio...
è la generosità di dare fino alla fine...
è l’ospitalità dell’invito...
è l’obbligo di dire GRAZIE, almeno una volta al giorno...








A presto....vado a cucire, ma in tanto mi bevo un mate...